venerdì 15 febbraio 2013

Zaeti al the matcha

I zaeti o zaléti sono dei biscotti tipici veneziani, di tradizione popolare. La ricetta veniva passata da famiglia a famiglia e per questo ne esistono varie versioni (con la buccia di limone, con l'uvetta messa a bagno nell'acqua, senza uova, ecc.) ma comunque, per essere chiamati tali, tra gli ingredienti non possono mancare farina di mais gialla, farina di grano e uvetta.

Questi biscotti sarebbero nati come dolce di carnevale insieme ai crostoli e alle frittelle ma presto, la loro produzione coprì tutto l'arco dell'anno; della loro diffusione si parla anche ne "La buona moglie" di Goldoni, che li cita come esempio di prodotto di scambio già nel 1749.

Con i zaeti al the matcha ho voluto creare una sorta di esperimento fusion ... ho voluto mescolare tradizioni veneziane con uno dei prodotti simbolo del Giappone, il the matcha. Ho quindi fatto diventare questi biscotti, che a conferma del nome devono essere gialli (zeati = gialletti), verdi: un'idea ostentata, vero? Avete ragione, però mi piaceva la visione onirica di avvicinare in qualche modo Venezia al Giappone, paese che restò sconosciuto anche al veneziano Marco Polo, sebbene nel suo "Il milione" venga scrupolosamente descritto.

ZAETI AL THE MATCHA


Ingredienti per circa 30 biscotti

100 g farina di mais gialla
100 g farina 00
60 g uvetta
100 g burro
60 g zucchero semolato
2 uova
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaino di the matcha in polvere
1 pizzico di sale


Come si preparano

Nella spianatoia setacciate la farina di mais con la farina 00, il lievito, il sale e il the matcha, unite il burro ammorbidito e l'uvetta fatta rinvenire in acqua, ed impastate. In una terrina sbattete le uova con lo zucchero fino ad ottenere il composto spumoso, unitele all'impasto che lavorate nuovamente fino a rendere la massa  omogenea e compatta (se serve, a seconda della consistenza, unite qualche cucchiaio di farina o latte). Avvolgete con da pellicola trasparente e trasferite in frigo per almeno mezz'ora; date ora all'impasto la forma di un filone con diametro di 5 cm e tagliatelo a fette spesse 1/2 cm. Depositate i biscotti sulla placca e cuoceteli per 15 minuti a 180° C.


Con questa ricetta partecipo al contest Biscotti senza forma di Stefania



13 commenti:

  1. wow, devono essere buonissimi!!! davvero un abbinamento particolare e molto goloso!

    RispondiElimina
  2. Ricetta inserita, grazie per la partecipazione.
    Biscotti particolari, bisogna proprio provarli!
    In bocca al lupo.
    Stefania

    RispondiElimina
  3. Devo trovare il thè matcha,devo trovare il thè matcha,devo trovare il thè matcha...una volta per tutte!! ^_^
    BELLISSIMI!
    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhahah Monica, che forte che sei! Io dicevo così fino all'anno scorso, poi è capitato che sono entrata in uno strano negozio dalle parti di Urbino e l'ho trovatooooooooo :D
      Un bacione cara

      Elimina
  4. Ciao! Ti piacerebbe partecipare al nostro contest "Diversamente Buoni"? Stiamo cercando di raccogliere tante ricette per intolleranti al lattosio, celiaci e diabetici. Inoltre c'è un piccolo premio in palio.
    Qui puoi vedere le regole! Spero ti piaccia!
    http://nsugarplease.blogspot.it/2013/02/diversamente-buoni-i-contest-di-no.html

    RispondiElimina
  5. Ciao tesoro :) Non conoscevo gli zaeti, devono essere deliziosi... col tè matcha poi... mmmm... da provare! :D Complimenti e un fortissimo abbraccio, ancora auguri per ieri e buon weekend! :** TVB <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesorinoooooooo!! Come sta il tuo piccolissimo nipotino?? <3
      I zaeti originali sono divini Vale, questi sono i cugini giappo ;) se la cavano anche loro :)

      Elimina
  6. a te ghè creà dei verdèti in pratica...un filin fuscion...ahahaha.geniale.bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, dei verdéti fuscion ;)))
      Bacione a te, buona serata :)

      Elimina
  7. Quante ricettine gustose...questa con il the matcha mi inspira proprio...me la appunto!
    Grazie per essere passata da me! :-)
    Michela

    RispondiElimina

Lasciatemi il vostro pensiero, sarò ben felice di leggere un po' di voi ...