venerdì 2 maggio 2014

Tonno, salvia e mandorle

E' davvero raro che per fare una ricetta esca di casa per andare a fare la spesa, di solito vado al mercato ... sbuff, ok ... gli impegni non me lo permettono, vado al supermercato e acquisto i prodotti lasciandomi ispirare, senza liste e senza stress per la paura di dimenticare qualcosa. Poche cose buone, a volte curiose, altre classicissime ma assolutamente sempre senza idee su come utilizzare ciò che finisce nel carrello, lasciamo spazio alla fantasia.

 
Così succede che a volte mi ritrovo col frigo vuoto perché se non programmo che cosa fare non mi pongo neanche il problema di quanto devo acquistare per cui cucino secondo l'estro ma anche a seconda di quello che è rimasto. A volte capita che gli ingredienti rimasti creino da soli degli abbinamenti curiosi e bizzarri ma che più indovinati di così non potevano essere. E' un po' come quando tiri la leva della slot-machine e ti esce il tris che cattura gli sguardi di tutti per il tintinnio dei gettoni che escono ininterrottamente da qualche minuto. No, non sono una fanatica del gioco, mi è semplimente venuta alla mente una scena di Ocean's Eleven (se non ho sbagliato film) ... comunque vi ho reso l'idea? ^_^
 
Succede anche però che la fortuna non sia dalla mia parte e quando apro il frigo non trovo nulla, se non un piccolo trancio di tonno fresco rimasto da solo dopo la cena di pesce del giorno precedente, nessuna verdura, nessun frutto, niente. Dovevo accontentarmi di una pasta al tonno? mmmmm ...


In frigo: tonno fresco
Nella dispensa: mandorle
In giardino: salvia

CUBETTI DI TONNO CON PESTO DI SALVIA E MANDORLE


Ingredienti per 15/20 finger food

100 g tonno freschissimo
10 mandorle pelate
7/8 foglie di salvia piccole/medie (quelle più tenere)
olio extra vergine di oliva

Come si preparano

Lavate ed asciugate le foglie di salvia, eliminate il gambetto e sminuzzatele con e mani dentro al mortaio. Unite le mandorle, un cucchiaio di olio e inziate a pestare aggiungendo olio di tanto in tanto nella quatità che vi sembrerà corretta. Terminate di pestare gli ingredienti quanto avrete ottenuto la consistenza classica del pesto.

Tagliate il tonno a cubetti da 1,5 cm di lato.

Componete i finger food su cucchiai di ceramica, mettendo su ciascuno mezzo cucchiaino di pesto e un cubetto di tonno.

6 commenti:

  1. direi che a te il frigo vuoto ti ispira parecchio... mi invito?

    RispondiElimina
  2. Semplicità da acquolina! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto la parola giusta: semplicità ... a volte nella semplicità si scoprono gusti speciali ...
      Grazie di essere passata, un bacio!

      Elimina

Lasciatemi il vostro pensiero, sarò ben felice di leggere un po' di voi ...